domenica 5 dicembre 2010

Cammina cammina

Il 5 dicembre del 2009 ho scritto un post che si chiamava "Alzati e cammina". Dovevo riaprire Barabba, da lungo tempo agonizzante e in attesa che qualcuno staccasse la spina, dovevo riaprirlo perché volevo leggere una cosa per il collettivovoci, che è un posto dove dei blogger leggono i post degli altri blogger, e Mitia, la titolare del progetto, mi diceva che per farlo dovevo avere un blog. Allora ho pensato Oh, io ce l'ho un blog, si chiama Barabba, adesso lo riapro per finta e leggo un pezzo di Sandroni per il collettivovoci.

E poi, invece di staccargli la spina, a Barabba, è andata a finire che gliela abbiamo riattaccata. E da lì son successe talmente tante cose, tra gli ebook, Schegge di Liberazione, Cronache di una sorte annunciata, la Blogfest, l'EAVIcamp, millemila facce conosciute, pacche sulle spalle, bevute e nottate brave, son successe talmente tante cose, e ci siamo rimessi a scrivere quasi quotidianamente, abbiamo aggiunto barabbisti nuovi, abbiam girato l'Italia, e insomma, son successe talmente tante cose che io quel post là per il collettivovoci mi son dimenticato di leggerlo.

Rimedio oggi, a un anno esatto di distanza, che è un una specie di primo compleanno della seconda vita e della resurrezione di Barabba, e ringrazio Mitia e mi scuso con lei per il ritardo. E ringrazio pure Sandroni, perché quel post era suo e tutto quest'anno di barabbate c'è stato anche un po' per colpa sua. Il post di Sandroni si chiama "Dilemma". Lo trovate letto dal sottoscritto sul collettivovoci, qui.

Tanti auguri a noi.

4 commenti:

  1. sì, però ora basta, dai
    :)

    RispondiElimina
  2. (se non si apre il link al collettivovoci, è perché tumblr è momentaneamente in coma)

    RispondiElimina