martedì 15 maggio 2012

L'ennesimo libro della fantascienza

Basta uno sciopero aeroportuale, un ingorgo sull'autostrada, per far pronunciare da milioni di persone sbigottite la domanda Ma qui dove andremo a finire? È l'anticamera della fantascienza.

(Carlo Fruttero, Franco Lucentini, I ferri del mestiere. Manuale involontario di scrittura con esercizi svolti; Einaudi, 2003)
La letteratura di genere è uno di quei campi che ancora mancano nel nostro catalogo. Allora ci è venuta voglia, ne abbiamo parlato un po' sui socialcosi e alla fine ci siamo decisi: facciamo un ebook collettivo di/della/sulla fantascienza. Proveremo a pubblicarlo (gratuitamente, come al solito) nelle date intorno al Festival di Filosofia di Carpi, in settembre, o, ancor meglio, in corrispondenza del primo compleanno non festeggiato dal compianto signor Fruttero.

Come funziona lo sapete: avete tempo fino alla data stellare -310316.93992233363 (le 23:59 del 6 settembre 2012) per mandarci un racconto, un saggio, un ragionamento, una foto, una poesia, un disegno o quello che vi pare all'indirizzo marcomncrd [chiocciola] gmail [punto] com. Potete sfruttare la fantascienza in tutte le sue forme e in tutti i suoi sottogeneri, potete anche inventarne dei nuovi, non avete limiti. C'è solo una regola da rispettare: NO FANTASY.

Pensate al futuro.

3 commenti:

  1. "no fantasy" è la regola che preferisco

    RispondiElimina
  2. presente :D vediamo cosa riesco a combinare. [uhmmmmm]

    RispondiElimina
  3. Ci siamo messi io e il mio ospite e stiamo scrivendo un racconto a sette mani.

    RispondiElimina