martedì 14 settembre 2010

Cronache di una sorte annunciata: appuntamenti

Si apre e poi si richiude subito in un sorriso la forza indomabile e bella degli sfigati, che è nelle crepe, nelle onde, nei dettagli e nei tartagli. E che da sempre serve a tutti per guarire il mondo.
(L’ha scritto Bruno Tognolini per il Cabudanne de sos poetas di Seneghe dell’anno scorso, il resto si trova qui - via Paolo Nori)

Insomma, è fatta. Abbiamo accettato la sfiga, i gatti neri son sul ciglio delle strade e pronti allo scatto, i gufi roteano gli occhi anche al mattino, il sale capitombola sul tavolo e non c'è ferro e non c'è legno che possa salvarvi al tocco. Cronache di una sorte annunciata, l'ebook, è quasi pronto. Di seguito gli appuntamenti, le pacche sulle spalle, le consolazioni:
Se qualche volenteroso tra di voi vuol venire a leggere il proprio pezzo o un pezzo altrui al Mattatoio, venerdì 17, non esiti a contattarmi al solito indirizzo marcomncrd chiocciola gmail punto com. Per il resto, non abbiate timore, passate pure a trovarci. Useremo la mano libera per stringere la vostra.

2 commenti:

  1. Anonimo2:11 PM

    ...ci sono. Vengo al mattatoio ad ascoltarvi. Cocuma

    RispondiElimina