martedì 12 giugno 2012

Barabba Elettrolibri: Terremoti avvenuti o percepiti a Carpi in base alle cronache storiche locali

"Li 8 luglio [1781]… alli 16 scoppiò il caldo eccessivo de’ giorni passati con tuoni, fulmini e saette, una delle quali maltrattò notabilmente la Torre di San Francesco, ed il giorno dopo fresi di nuovo sentire, come la notte delli 4 aprile il terremoto. Altro temporale si ebbe pure li 7 ottobre con tempesta e saette, una delle quali passo vicina alla Torre maggiore, ma con apportare soltanto spavento alli campanari.” Dalla Cronaca di Fra Luca Tornini
L'altra sera, mentre qui si ballava e si balla ancora, sotto la spinta di mio suocero Gianfranco Imbeni (vecchio malvissuto e barabbista), il prode Giulio Beltrami (vetraio e distinta personalità locale) mi ha inviato, introducendolo con la frase "ciao marco, gianfranco dice sempre marco l'è un brév ragàs inteligìnt", un documento raccolto da Mauro D'Orazi (cittadino appassionato di ricerche storiche e fotografiche locali) con dentro le ricerche di Gianfranco Guaitoli e Luciana Nora (due storici, penso, ma non li conosco) sui terremoti avvenuti o percepiti nella storia scritta della città di Carpi.

Ho pensato immediatamente, e d'accordo con Mauro D'Orazi, di rendere il documento disponibile al mondo, perché è molto interessante, o almeno noi lo reputiamo tale. Allora ci ho fatto un elettrolibro per la nostra collana editoriale inesistente che non pubblica niente. Terremoti avvenuti o percepiti a Carpi in base alle cronache storiche locali si può scaricare gratuitamente nei soliti formati, qui: in pdf, epub e mobi.

Come nella migliore tradizione di Barabba Elettrolibri, ho preso il documento e l'ho convertito così com'era, visto che devo ancora finire di leggerlo. Se ci sono dei refusi o delle cose che non vanno bene, soprattutto nei formati per i lettori di libri elettrici, ditemelo che li metto a posto. Poi magari ci faccio anche una copertina.

Intanto, se v'interessa, buona lettura.

2 commenti:

  1. Anonimo6:04 PM

    bravo ciao dorry (aka mauro d'orazi)

    RispondiElimina
  2. Scaricai. Poi mi metto a leggere.

    RispondiElimina