mercoledì 26 giugno 2013

Son fatto così (20)

Son fatto che, non lo so, se per caso mi capita di leggere qualcosa che ho scritto un po' di tempo fa, cioè ieri, o il mese scorso, o nel 2007, per dire, qualsiasi cosa, a parte l'orrore e il raccapriccio, a parte quello, se ci trovo un refuso, o una frase che non mi piace, o una virgola che faceva lo stesso, beh, mi viene sempre un nervoso, ma un nervoso, che subito clicco "modifica", sistemo velocemente e poi clicco "pubblica", e mi rileggo il post e mi compiaccio e penso bene, adesso, se uno lo legge, questo post di ieri, o del mese scorso, o del 2007, è sicuramente meglio di com'era prima. Sarò ben cretino? Son fatto così.

8 commenti:

  1. Se fosse possibile, e magari tecnicamente lo è ma non voglio proprio saperlo, io modificherei le virgole pure nei commenti. Ché i commenti, con quel box piccolo piccolo in cui scrivi e scrolli e poi scrolli e rileggi e riscrivi, i commenti un po' articolati che devi far su e giù per non perdere il filo, quei commenti lì, a volte, col mal di mare, è difficile scriverli. E una virgola, magari, ci sta che scappi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. meno male che i commenti, al giorno d'oggi, non li legge mai nessuno. (non che qualcuno legga i post di ieri, del mese scorso, o del 2007, per dire.)

      Elimina
  2. Quando si dice déjà vu..

    VENERDÌ 8 LUGLIO 2011

    Son fatto così (10)
    Son fatto che tutto quello che ho scritto fino a ieri, e da domani tutto quello che ho scritto fino a oggi, e da dopodomani tutto quello che ho scritto fino a domani, e così via, mi fa schifo, tipo che domani Son fatto così (10) mi verrà da chiedermi perché l'ho scritto. Secondo me è un sentimento salutare. Son fatto così.

    Non si può dire che tu non sia una persona coerente!

    RispondiElimina
  3. Anche io Son fatta così (20), con il problema in più che parto dal post di oggi, ma poi me ne sto sempre a leggere i post e i commenti di ieri, del mese scorso e del 2007 e nemmeno so come ci sono arrivata. Così sono sempre altrove: è una fatica, ma son fatta così!

    RispondiElimina
  4. signor many, le comunico che mia madre ha letto ora (sì, con un po' di ritardo) le schegge di liberazione numero due emi ha detto un po' arrabbiata "ma me lo potevi dire prima, che era bello! l'avrei letto prima!"

    RispondiElimina
  5. direi che è tutto nella norma, succede... e poi a volte ciò che rileggiamo dopo tanto tempo sembra scritto da qualcun altro.

    RispondiElimina
  6. Io, oltre a quello che fai tu, rileggo quello che ho scritto e mi piaccio come scrivo. Mi dò sempre delle gran pacche sulla spalla. :-)

    RispondiElimina