giovedì 10 febbraio 2011

Son fatto così (6)

Son fatto che se c'è un grande che tratta un figlio o un comunque un bambino come un idiota, tipo che, va bene il tato e la tata, va bene cucù e bù e le scorregge fatte colla bocca sul pancino, ma non puoi mica cambiare i nomi alle cose, col cane che diventa baubau, l'automobile che diventa brumbrum, il gatto miaomiao, la mucca mùmù, ché ti vien da pensare che poi quei figli o comunque quei bambini lì, che, a meno di patologie, nascono non idioti, diventano poi degli idioti per colpa dei grandi, o ci mettono più tempo a svegliarsi, se son fortunati a svegliarsi, e se c'è un grande che tratta un figlio o comunque un bambino come un idiota, davanti a me, mentre, per esempio, porto in giro il cane e sento il grande che dice al piccolo Guarda che bel baubau, fai ciao al baubau, ecco, io mi girano i maroni e rispondo malissimo in un colpo solo a tutti e due, al grande per rimproverarlo, al piccolo per educarlo. No baubau: CANE, rispondo. Son fatto così.

3 commenti:

  1. non posso essere più d'accordo

    RispondiElimina
  2. Anonimo7:30 AM

    non ho figli, quindi faccio presto a parlare. e quindi faccio prestissimo a darti ragione. da vendere. da vendere presto.

    lo sai chi sono

    RispondiElimina