giovedì 28 giugno 2007

Il taccuino del vecchio malvissuto

Sarà perché dalle edicole carpensi manca ancora Barabba, che il vecchio malvissuto torna all'ovile da cui gran parte dei concittadini lo conobbero stimandolo alla follia...

Sarà un'astuta mossa editoriale dell'intellighenzia di Voce sbattere il mostro in prima pagina al posto dei soliti neo-laureati e/o post-imprenditori rampanti del momento...

Sarà che alla città intera non possono mancare le argute e pungenti chiacchiere politiche sulla sinistra vista da sinistra, che il nostro inverte la rotta per impugnare di nuovo la penna...

Sarà forse per motivi oscuri e misteriosi, ma, inevitabilmente, questa settimana il nuovo numero di Voce lo dovete comprare. Volenti o nolenti. C'è un lembo di Barabba e un pezzo di storia cittadina tra quelle pagine.

1 commento:

  1. Maurizio8:20 AM

    Un abbraccio al Vecchio "ben vissuto". Bentornato.

    RispondiElimina